AstaInsieme ti presenta il Professional Tecnico: padroneggia la due diligence tecnica!

La due diligence tecnica è una disciplina necessaria quando ci si approccia al mondo delle aste immobiliari, approfondiamo la figura del professional tecnico che se ne occupa.

L’articolo in breve

Gli immobili in asta vengono venduti nello “stato di fatto e di diritto” in cui si trovano e questo significa che porteranno con sé, in testa all’aggiudicatario, tutte le questioni tecniche e legali che non potranno essere cancellate dalla procedura. Dovrà essere eseguita quindi una due diligence a propri da professionisti esperti, onde evitare brutte sorprese a seguito dell’aggiudicazione del bene. AstaInsieme quindi mette a disposizione dei suoi utenti una nuova figura, il Professional Tecnico, che assieme alla sua controparte Legale, si occuperà di interpretare la documentazione di vendita (avviso e perizia estimativa), eseguire tutte le analisi del caso e dare soluzioni pratiche in risposta alle questioni più spinose legate all’immobile in oggetto. Ed è proprio dalla due diligence che il Professional Tecnico esegue, che nasce il documento del Parere Tecnico, un documento che restituisce una scheda ricognitiva completa delle problematiche sull’immobile e di tutte le soluzioni che sarà possibile adottare per il loro superamento nel minor tempo possibile indicando anche le possibili spese economiche che l’aggiudicatario del bene si troverà a dover affrontare.

La situazione

La grande differenza che divide il mercato immobiliare canonico da quello delle aste giudiziarie è l’incognita legata alle problematiche relative agli immobili. Gli immobili in asta vengono venduti nello “stato di fatto e di diritto” in cui si trovano e questo significa che porteranno con sé, in testa all’aggiudicatario, tutte le questioni tecniche e legali che non potranno essere cancellate dalla procedura. Dovrà essere eseguita quindi una due diligence a propri da professionisti esperti, onde evitare brutte sorprese a seguito dell’aggiudicazione del bene.

Come affrontarlo

 AstaInsieme quindi mette a disposizione dei suoi utenti una nuova figura, il Professional Tecnico, che assieme alla sua controparte Legale, si occuperà di interpretare la documentazione di vendita (avviso e perizia estimativa), eseguire tutte le analisi del caso e dare soluzioni pratiche in risposta alle questioni più spinose legate all’immobile in oggetto.

Soluzione

 Ed è proprio dalla due diligence che il Professional Tecnico esegue, che nasce il documento del Parere Tecnico, un documento che restituisce una scheda ricognitiva completa delle problematiche sull’immobile e di tutte le soluzioni che sarà possibile adottare per il loro superamento nel minor tempo possibile indicando anche le possibili spese economiche che l’aggiudicatario del bene si troverà a dover affrontare.

Se conoscete qualcuno che attualmente sta cercando di acquistare un immobile, che sia una casa per sé stesso o un fondo commerciale per la propria attività, lo avrete sicuramente sentito parlare della possibilità di acquistarlo all’asta.

Ma, altrettanto sicuramente, non saranno mancati i mille dubbi del caso quando vi è stata rivelata questa opportunità. Questo avviene perché si, viene riconosciuta la convenienza economica dell’acquisto in asta, ma allo stesso tempo, la poca conoscenza della materia rende oscuro tutto il processo di acquisto e le problematiche legate al momento dell’immissione in possesso del bene aggiudicato.

Per questo motivo nascono le figure dei Professional che offre astainsieme.it, tecnici e legali pronti ad eseguire una due diligence sartoriale sugli immobili in asta facendo così chiarezza su quel mare magnum composto delle problematiche tecniche e legali che caratterizzano gli immobili oggetto di procedure giudiziarie. Ma partiamo per grandi e iniziamo ad approfondire la figura del “Professional Tecnico”.

1. Un faro nel mondo “nebuloso” delle aste giudiziarie

I dubbi e le perplessità che spesso le persone manifestano riguardo gli acquisti immobiliari in asta sono giustamente radicati nell’aspetto che, tali immobili, siano venduti nello “stato di fatto e di diritto” in cui si trovavano al momento nel quale la procedura giudiziaria veniva avviata.

Questo fattore comporterà necessariamente una serie di incognite legate alla legittimità o meno della parte architettonica dell’immobile e alla sfera legale che gravita attorno ai soggetti esecutati nei confronti dell’immobile stesso. In un articolo precedente abbiamo già parlato della figura degli Advisor di AstaInsieme che assistono i potenziali partecipanti in asta durante l’intero processo burocratico, quindi adesso vorrei presentarvi la figura del Professional Tecnico, che grazie alla sua conoscenza approfondita della materia edilizia e urbanistica eseguirà una due diligence tecnica sugli immobili e andrà a determinare le problematiche tecniche rilevate, annunciando contestualmente le possibili soluzioni praticabili.

In questo modo verrà reso il più trasparente possibile l’acquisto di un immobile in asta e allo stesso tempo si rafforzerà la figura dell’Advisor che farà buon uso della documentazione redatta del Professional Tecnico, con il fine di consigliare al meglio i propri assistiti.

2. La figura del Professional Tecnico e la sua due diligence

Ma che cosa si intende quando si parla di due diligence tecnica? In generale quando nel mercato immobiliare si parla di due diligence, letteralmente tradotta dall’inglese come “diligenza dovuta”, si fa riferimento ad una serie di analisi sull’immobile finalizzate ad informare nella maniera più esaustiva possibile il potenziale acquirente sulle questioni legate all’immobile.

Questo “scrupolo” ha una doppia funzione, la prima è quella di rendere l’acquirente più consapevole di ciò che andrà ad acquistare, la seconda è prettamente legata alle tempistiche di vendita poiché essendo stati raccolti in precedenza tutti i dati riguardanti un immobile, la vendita potrà esser conclusa in un tempo minore. Tempo che si sarebbe dilatato qualora si fosse presentata la necessità di reperire informazioni da soggetti terzi in momenti differenti. In questo caso però si parla di una due diligence prettamente tecnica, quindi saranno coinvolti solo gli aspetti tecnici legati all’immobile. Sono presenti degli abusi edilizi? È possibile sanarli oppure deve essere predisposta la demolizione? Ci sono opere edilizie da eseguire per rendere l’immobile agibile? Quali saranno i possibili costi da affrontare?

Queste sono solo alcune delle domande che spesso chi vuole conseguire un acquisto in asta si pone e costituiscono di fatto una barriera che è difficile superare senza l’aiuto di un esperto della materia.

3. Un documento, molteplici funzioni: Il Parere Tecnico

AstaInsieme, per gli immobili sulla sua piattaforma online, mette a disposizione una rete di Professional Tecnici provenienti dal mondo dell’edilizia e dell’urbanistica, i quali si occuperanno di redigere un documento denominato “Parere Tecnico” che sarà il documento principe in termini di due diligence tecnica.

Nel Parere Tecnico saranno affrontate tutte le questioni deducibili dalla documentazione della procedura esecutiva e verranno fatte ulteriori verifiche a discrezione del Professional stesso che redigerà il documento. Quindi non solo verranno affrontati i problemi già emersi dalla documentazione in asta, ma potranno anche essere affrontati ulteriori scenari possibili sempre negli interessi del potenziale acquirente. È possibile effettuare un cambio di destinazione? Quali sono le pratiche da presentare in comune? Quali sono le figure che devono essere coinvolte per lo svolgimento della pratica? E quali sono i costi da affrontare?

Solitamente questi interrogativi non vengono affrontati in una “regolare” due diligence che si attesterebbe sulle questioni riguardanti lo stato di fatto, ma i Professional Tecnici sono formati appositamente per fornire molteplici informazioni anche di natura previsionale.

4. Vedici chiaro, avvaliti del Parere Tecnico!

Come puoi fare quindi per accedere ai Pareri curati dai Professional Tecnici della rete AstaInsieme? Niente di più semplice! Basta collegarti e registrarti all’indirizzo astainsieme.it, visionare l’annuncio dell’immobile che desideri tra le centinaia presenti sulla piattaforma e ricercare la voce “Parere Tecnico” all’interno della suddetta pagina. In questo modo, a fonte di una piccola spesa potrai entrare in possesso di un documento in grado di toglierti numerosi dubbi che magari avrebbero inibito la tua partecipazione in asta, pregiudicandoti l’affare della tua vita!

Stai visualizzando l’annuncio e nella sezione apposita non vedi la possibilità di acquistare il parere tecnico? Nessun problema, clicca sul cuoricino per inserire l’immobile nella tua wishlist ed inoltra la richiesta di parere tecnico cliccando sul pulsante “Prenota Subito”: sarai avvisato non appena il Professional Tecnico lo avrà redatto e firmato, rendendolo così pronto per essere scaricato e consultato.

Conclusioni

La due diligence tecnica però si ottimizza solo quando è accompagnata da quella legale, sua controparte complementare. In questo modo sarà possibile avere un quadro esaustivo a 360° sulle questioni spinose in materia edilizia e legale collegate agli immobili in asta.
Per questo, la rete di AstaInsieme, si fa forza anche dei Professional Legali ma per approfondire questa figura vi rimando all’articolo dedicato.


Avete mai provato ad informarvi per l’acquisto di un immobile in asta? Se sì ma non avete finalizzato l’offerta, quali sono stati i fattori che vi hanno fatto desistere? E nel caso in cui vi siate aggiudicati un immobile avete avuto delle brutte sorprese a seguito dell’aggiudicazione o avete fatto affidamento a qualcuno che facilitasse l’iter? Fatecelo sapere nella sezione commenti che rappresenta sempre il luogo ideale per confrontarsi sulle tematiche trattate in questo post! Come sempre continuate a seguire il blog di AstaInsieme così da essere sicuri di rimanere aggiornati su tutte le novità, tips e tricks sul mondo della compravendita immobiliare in asta!

Professionista nel campo della pianificazione urbanistica con competenze legate al mondo della paesaggistica e dell'edilizia. Saper costruire avendo ben salda una consapevolezza dei contesti è sicuramente un ottimo punto di partenza per la progettazione, come formatore contribuisco alla creazione di quel background conoscitivo.
Articoli creati 9

Lascia un commento

Oppure accedi con



Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto